AENOR
Privacy Policy

Al via su Eppela il crowdfunding per lanciare EduGamers for kids

È online su eppela.com la campagna di crowdfunding per avviare "EduGamers for kids, video games e benessere digitale", progetto dedicato ai genitori in cerca di risposte ai dubbi educativi sul rapporto tra ragazzi e videogiochi.

LEGGI TUTTO Al via su Eppela il crowdfunding per lanciare EduGamers for kids

Gli EduGamers sbarcano nelle scuole medie

Il progetto "EduGamers for kids - Imparo giocando (al mio videogioco preferito)" promosso da Crescere Insieme entra nel catalogo Crescere in Città 2019-20 dei Servizi Educativi della Città di Torino, dedicato alle offerte formative per le scuole. 

Durante i primi tre incontri del laboratorio, gli alunni giocheranno con gli EduGamers ai videogiochi più diffusi e rifletteranno sull'esperienza ludica, focalizzando l'attenzione sul riconoscimento e sulla gestione delle emozioni scatenate, sulla percezione e autoregolazione del tempo di gioco, sulle abilità e le competenze acquisite, utili anche in contesti non digitali. 

L'incontro finale vedrà un capovolgimento dei ruoli scolastici. Saranno infatti i ragazzi a tenere una lezione rivolta agli insegnanti e ai genitori, durante la quale illustreranno le proprie scoperte sul fantastico mondo dei video games.

Scarica il volantino dell'iniziativa

Gli insegnanti possono prenotare il percorso a questo link 👇🏼

Licenze medie, un traguardo per crescere insieme

Dopo pomeriggi di studio a sudare sui libri, interrogazioni e compiti in classe, i ragazzi della comunità Crescere Insieme hanno dovuto affrontare una tappa importante del loro percorso scolastico, l’esame di terza media.

L’aria è carica di emozioni. Le prove scritte non destano molte preoccupazioni, ma quando si avvicina il momento della prova orale, allora le gambe cominciano a tremare, l’adrenalina sale e l'ansia diventa palpabile. Uno dei timori è quello di fare una "brutta figura".
- Sono straniera, - dice una delle nostre ragazze. - Ho il terrore di non riuscire a parlare bene l'italiano. E se non capissi le domande?
- E se le domande fossero troppo difficili? - si chiede un altro ragazzo.

LEGGI TUTTO Licenze medie, un traguardo per crescere insieme