accoglienza migranti | Grande disponibilità del volontariato a Pinerolo

WIN_20140605_130448

A Pinerolo, negli appartamenti messi a disposizione dalla Piccola casa della Divina Provvidenza Cottolengo, dalla metà di aprile Crescere Insieme accoglie 10 migranti provenienti da Senegal, Gambia, Mali, Bangladesh.
Circa alla metà di giugno i corsi statali si sono conclusi, ma i ragazzi hanno continuato ad impegnarsi nello studio della nostra lingua e in altre attività grazie anche e soprattutto alla grande disponibilità del tessuto sociale di Pinerolo, ricco di associazioni di volontariato. "

Tutti e dieci seguono un corso di italiano condotto da volontari in un locale vicino alla sede del Comune," spiega Tiziana Aliano, la responsabile del progetto.

"Sono state organizzate," aggiunge, "gite in montagna con il CAI e varie attività sportive, tra cui un provino di calcio in una squadra di Piossasco."
In attesa di potersi muovere anche per l'attivazione di borse lavoro o tirocini (per sei mesi dall'arrivo la normativa infatti prevede che non possano svolgere alcuna attività lavorativa), si sta pensando di coinvolgere i migranti in attività di volontariato gestite dalle stesse associazioni che li stanno supportando nel loro percorso di integrazione.
Un'altra nota positiva: "Nonostante siano arrivati in momenti e da paesi e storie differenti, i 10 migranti ospitati a Pinerolo fanno molto "famiglia" tra di loro," conclude Tiziana.