un aquilone per Mafalda

Comunità Mafalda | Borgo Revel, Verolengo, Torino    www.comunitamafalda.org

DIECI. Tanti sono gli anni di attività della comunità Mafalda di Borgo Revel. Un inizio in sordina, una riunione nella chiesa del Borgo per tranquillizzare la popolazione, tante parole per affermare la propria filosofia di intervento. Poi, lenta lenta, l’ascesa, la creazione di un modo di lavorare aperto al territorio e alle sue risorse, apprezzato dai servizi e dai tanti bambini (più di 60) accolti, in un decennio, tra le colorate mura dello storico edificio.

Per festeggiare il decennale della comunità, la cooperativa Crescere Insieme ha scelto di tessere un programma lungo un anno, perché il decennale coinvolga quell’ampia rete di volontariato, collaborazione, solidarietà, sostegno, che si è costruita intorno a Mafalda.

Alla stesura del programma collaborano attivamente l’Associazione culturale Foravia, che da anni ‘baratta’ spettacoli per bambini con la possibilità di utilizzare il teatrino Mafalda per le prove del suo gruppo teatrale; l’Associazione Musicale I suoni del Borgo, acquisizione più recente, che utilizza il teatrino per le prove offrendo musica live gratuita, occasioni di svago e collaborazione ai ragazzi ospiti; l’Associazione La Cascinetta, attualmente guidata da una volontaria attiva presso la comunità, che vuole far rivivere culturalmente e socialmente il Borgo; il Gruppo Arcobaleno, pro loco storicamente partner della Comunità (soprattutto in ambito gastronomico!). Verranno poi coinvolti un’associazione verolenghese di aquilonisti, altri gruppi teatrali, medici, psicologi, professori e… chiunque abbia voglia di offrire un’occasione di aggregazione, crescita culturale e festa al Borgo.

Accanto al programma per tutti, composto di serate musicali e teatrali, giochi, mostre e cacce al tesoro, ci saranno degli appuntamenti “d’élite” organizzati dai volontari dell’Associazione Premoli (ormai più di 50!), di concerto con gli educatori, espressamente per i ragazzi ospiti: serate al cinema, a teatro, visite a musei o parchi del territorio.

Con un simile mosaico di persone, attività e organizzazioni, era necessario individuare un elemento che fosse denominatore comune di tutto il programma: ecco comparire un bell’aquilone verde smeraldo e rosa confetto, costruito e ideato da una vulcanica decana dei volontari di Mafalda con la collaborazione delle ragazze. Ad ogni appuntamento, un nuovo nastro sarà appuntato alla sua coda: simboleggerà l’arricchirsi del percorso, il desiderio di continuare a volare insieme a tutte le persone che hanno costruito, insieme agli operatori, il percorso della Comunità.

Domenica 10 marzo si è svolto il primo appuntamento, seguito da un centinaio di persone, con un spettacolo teatrale per bambini. Il prossimo in programma è sabato 6 aprile alle 21, con una serata musical-danzante in compagnia I suoni del Borgo, offerta per divertire grandi e bambini. Anche ‘I suoni del Borgo’ attaccheranno una nuova, colorata codina all’aquilone-simbolo dei festeggiamenti del decennale.