comunità crescere insieme | Gli adolescenti e la crisi economica

giovaniNegli ultimi anni, la crisi è diventata un dato di fatto. I soldi sono pochi e avere un lavoro è un lusso. Non importa scendere nel dettaglio e vedere i casi e la statistica, perché i giovani adolescenti hanno questa percezione e vivono consapevoli che i loro genitori forse non andranno in pensione, che uno dei due ha perso il lavoro e che non sempre all'ipermercato si può comprare ciò che si vuole.
Parlare di denaro con i giovani non è sempre facile, ma oggi non è più un tabù come una volta, quando si poteva dire "Sono cose da grandi". Oggi non è più così. Se un adulto dice no ad un ragazzo, si deve spiegare, motivare ed essere sicuro che non vi siano alternative valide. Spesso, per comodità, si scivola nel meno spigoloso "cedimento" per un sì. Adesso, però, è molto più difficile.
I giovani adolescenti risentono emotivamente della crisi e ne sono colpiti in maniera collaterale. Soprattutto tra i 16 e i 18 anni sono più consapevoli delle difficoltà economiche familiari, ma anche i più piccoli rinunciano alla paghetta o all'acquisto di cellulari all'ultima moda. Inoltre i giovani si sono resi conto che nell'acquisto dei beni primari (come il cibo o il vestiario), i genitori spendono meno e cercano di essere più accorti.
Quello che spaventa e allarma è che la maggior parte di loro (59,7%) crede di non poter trovare da grande un lavoro in Italia e non si preoccupa se potrà permettersi o meno di studiare all'università: tanto non serve a nulla (41,9%). (Per approfondire, puoi leggere la ricerca Eurispes da cui sono tratti i dati presenti in questo breve articolo).

Insomma, sembra che i nostri giovani, quelli del domani, non confidino più nel futuro. Non dobbiamo stupirci se il 34,2% prova  emozioni correlate all'ansia generalizzata.

Dobbiamo seriamente interrogarci e interrogare le Istituzioni: come possiamo riconsegnare loro la fiducia nel domani, indispensabile non solo per realizzarsi, ma anche per ricostruire e rimettere in moto il nostro Paese?