Dona il tuo 5 x 1000 – Scrivi 02467680019 nel modulo per la dichiarazione dei redditi

AENOR
Privacy Policy

Concorso di post AbitaMondo, posticipato il termine

logo trentennale tassello sitoPosticipato il termine del concorso Abitamondo, dal 17 maggio al 30 settembre! Per i ragazzi dagli 11 ai 18 anni, ci sono ancora quattro mesi di tempo per postare la loro idea di casa e vincere un bellissimo premio.

L'idea è nata per festeggiare la comunità educativa residenziale per adolescenti Crescere Insieme di Torino che quest'anno compie 30 anni. In questo trentennio, 453 ragazzi e ragazze dagli 11 ai 18 anni con situazioni familiari complesse sono transitati dalla grande casa accogliente di via Madama Cristina 138/A - dove ha sede la comunità - e, grazie a educatori professionali e tanti volontari, hanno ripreso in mano la propria vita.

Per partecipare, i ragazzi dovranno pubblicare sulla pagina Facebook "Trentennale della comunità educativa Crescere Insieme", un'immagine corredata da una frase e dall'hashtag #abitamondo. In alternativa, il post può essere spedito all'indirizzo email abitamondo@coopcrescereinsieme.org. Il tema? La casa, l'essere, il sentirsi a casa.

Una giuria di esperti in fotografia e comunicazione selezionerà i post ritenuti migliori che riceveranno un premio: una fotocamera digitale per chi si classificherà al 1° posto, un tablet per il 2° e un mp4 per il 3° posto.

«Il concorso può essere divertente, istruttivo o creativo,» dichiara Karim Barraz, della cooperativa sociale Crescere Insieme, il coordinatore della comunità festeggiata. «Ma non è solo questo. Credo che non tutti sappiano che cos'è una comunità educativa residenziale, e forse questa, per ragazzi e famiglie, può essere l'occasione giusta per conoscere questo tipo di realtà. Lo potranno fare innanzitutto attraverso i nostri canali web,» aggiunge Barraz «ma soprattutto, il giorno della premiazione, avranno modo di farlo dal vero conoscendo chi ci lavora, chi ci abita, chi ci è passato e chi ci trascorre volentieri del tempo per dare una mano.»

Qui il link alla pagina del concorso.