Energia dai legami. Economie cooperative Grande successo per l’XI Convention nazionale Cgm

10/12 ottobre, Mantova. Se vuoi arrivare per primo viaggia da solo, se vuoi arrivare lontano viaggia con altri. Questo potrebbe essere il motto della XI Convention Cgm, durante la quale si sono festeggiati anche i 25 anni di attività. Tra i molti ospiti presenti, Corrado Passera, ministro per lo sviluppo economico che ha dichiarato che “questo spazio, che non è privato profit e non è pubblico, è destinato a crescere, non solo per l’aumento dei bisogni ma soprattutto per la capacità dei suoi attori di occuparsi non solo di assistenza, ma anche di cultura, beni culturali, energia. Il non profit sarà sempre più protagonista,” ha concluso.

“I legami non sono vincoli, ma grandi abbracci energetici tra le persone, tra le organizzazioni,” ha affermato Claudia Fiaschi, presidente Cgm. “Nei nostri venticinque anni di lavoro, hanno generato economia, socialità, capacità di sognare, di pensare insieme e di realizzare tante belle cose”.

Particolarmente emozionante - per l'inaugurazione di uno sguardo internazionale sul nostro mondo cooperativo - l'apertura dell'ultima sessione plenaria dei lavori, venerdì 12 ottobre, che ha visto l'intervento di Mondher Ammar, consigliere del Segretario di Stato Tunisino per l’immigrazione all’estero, e Osama Al Saghir, deputato nell’Assemblea Costituente Tunisina, ospitati in Italia da Fondazione Xenagos nell'ambito del progetto Tun.it.

Per un assaggio del clima della Convention, guarda l'instant video.