la nostra storia_anni ’00. presente e futuro

Sul finire del millennio parte il lavoro con il Cottolengo che permette a Crescere Insieme non solo di partecipare di un carisma dedicato all’assistenza di persone diversamente abili in una realtà che ha fatto la storia del nostro paese, ma anche di acquistare la struttura di Borgo Revel in cui hanno sede la Comunità Mafalda (in continuità con il Centro Odissea Crescere di Chivasso) e il micronido ABCiliegia.

È in questi anni che si sperimentano nuovi modi di fare l’assistenza domiciliare e nasce così il progetto di domiciliare di condominio nelle case del quartiere popolare di Via Arquata.

Nel 2001 nasce il Consorzio Kairòs e l’impegno nella rete Cgm si rafforza. La cooperativa continua a crescere e ad allargare la propria rete, s’interroga sempre più sulle questioni sociali emergenti e inizia a fare investimenti per partecipare nel suo piccolo alle politiche di housing della città.

Nella primavera del 2011, a seguito dell'emergenza Nordafrica, si apre un nuovo settore di intervento dedicato all'accoglienza e ai servizi di integrazione a favore di persone migranti.