Famiglie affidatarie si raccontano in un libro – Scuola Holden, 18 novembre

SHAffido"Un record, un cappotto e un foglio color glicine" è il titolo del libro che contiene storie di affidamento. Frammenti di un percorso in itinere o appena concluso, parole che raccontano sogni e ostacoli, intoppi e speranze. Il libro, che verrà presentato martedì 18 novembre alle 18,30 presso la Scuola Holden di Piazza Borgo Dora 49, è il frutto di un lavoro di scrittura biografica e autobiografica di un gruppo di famiglie affidatarie del Comune di Torino sotto la sapiente guida di Mattia Garofalo.

Durante la serata verrà presentato anche il nuovo spot sull’affidamento, realizzato da Matteo Bernardini. Come dimostra lo spot del regista torinese - vincitore di un contest internazionale e già realizzatore di cortometraggi socialmente impegnati come ‘Peace riot’ (http://vimeo.com/20025521 ) - il focus dell’affidamento si sta finalmente spostando dalla famiglia affidataria alla famiglia d’origine: nessuno degli attori del processo deve dimenticare che l’affidamento nasce per supportare non solo il minore, ma la sua famiglia in difficoltà, e aiutarla nel suo percorso di crescita ed emancipazione, fondamentale perché possa tornare ad occuparsi in prima persona dei propri bimbi.

Ospite speciale della serata, lo scrittore Fabio Geda. Interverranno il vicesindaco di Torino, Elide Tisi e il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, Anna Maria Baldelli.

Sia il testo, che sarà presto disponibile anche in versione kindle, sia lo spot, sono stati realizzati con il contributo della Fondazione CRT e del Rotary Club Mole Antonelliana.

Scarica l'invito