news dai centri di accoglienza migranti

Tampep. Il Centro di accoglienza sito presso l’Hotel Giglio organizzerà, nelle settimane a venire, un incontro tra l’Associazione Tampep–Torino e le donne richiedenti asilo ospiti della struttura di Settimo Torinese. Tutte in grande fuga dalla guerra in Libia e provenienti da paesi e culture diverse, queste giovani donne dal differente background culturale, educativo e professionale, si trovano oggi in un paese tra mille difficoltà. Sin dal 1993, l’associazione Tampep fornisce assistenza alle persone immigrate ed alle vittime della tratta (a scopo di sfruttamento sessuale o lavorativo).
In collaborazione con le preziose competenze professionali di Tampep, l’équipe di Connecting People vuole rafforzare l’educazione sanitaria e la tutela della salute delle ospiti, fornire loro consulenza legale, anche rispetto ai temi della cittadinanza e della tutela di madri e figli. L’intento è quello di fornire alle giovani richiedenti asilo informazioni relative ai servizi ai quali è possibile accedere in Italia e di spiegare in modo chiaro le modalità di accesso per fornire loro strumenti di autonomia utili anche al termine del progetto di accoglienza.

Formazione per il personale dei centri. Dal 31 di maggio sarà attivato un aggiornamento dedicato agli operatori dell’accoglienza che lavorano nei centri.
Il programma, articolato in 2 percorsi di 32 ore ciascuno (uno rivolto alle équipes psicosociali, l’altro ai direttori, case manager, amministrativi dei centri di accoglienza) coinvolge numerosi soci della nostra cooperativa. La finalità principale è quella di dare la possibilità di approfondire varie tematiche attinenti all’accoglienza dei migranti, attraverso l’apporto di docenti qualificati, nonché offrire uno spazio, al di fuori dell’emergenza quotidiana, per un confronto allargato sulle modalità organizzative adottate nei centri.