AENOR
Privacy Policy

Se non possiamo andare in palestra… la palestra viene da noi

Qual è la novità di questo mese nella comunità Crescere Insieme? Abbiamo deciso di realizzare una palestra all’aria aperta!

Questi mesi di lockdown non stanno facendo tanto bene né al nostro fisico né alla nostra mente. Per questo, grazie ai fondi stanziati dalla Regione Piemonte, abbiamo deciso di allestire una palestra in una tensostruttura esterna alla comunità, in modo che i nostri ragazzi possano allenarsi e distrarsi un po’.

LEGGI TUTTO Se non possiamo andare in palestra… la palestra viene da noi

Uh, che scatto!

Nell'ambito del progetto Abilito, Carla e Giorgio, che fanno parte dell'Associazione La Fionda, hanno proposto un laboratorio di fotografia.
Lo scopo del corso? Quello di riuscire a esprimere le proprie emozioni attraverso lo scatto fotografico.

In tre lezioni abbiamo appreso alcune regole su come si fanno le fotografie con il cellulare. Le condividiamo sinteticamente qui di seguito.

LEGGI TUTTO Uh, che scatto!

18 anni, vi aspetto!

Oggi a scuola il professore ci ha fatto pensare a che cosa vuol dire “credere in noi stessi”. Ci ha detto che credere in sé stessi è la base per la nostra crescita e per il nostro futuro e che solo così si può andare davvero avanti.

Mi chiamo D. e tra un mese compirò 18 anni e sono davvero terrorizzata.

LEGGI TUTTO 18 anni, vi aspetto!

Scuola, si riparte! Qualche riflessione

Dopo i festeggiamenti e i gozzovigli delle feste natalizie, si è tornati a parlare di scuola. Tra i nostri ragazzi ci sono diversi pensieri e desideri. C’è chi non vedeva l’ora di rivedere gli amici e c’è chi, invece, avrebbe continuato con la didattica a distanza.

Dopo la ripresa delle lezioni, chi online e chi in presenza, abbiamo raccolto alcune impressioni e riflessioni dai nostri ragazzi. Alcuni di loro ci hanno confessato che preferiscono la didattica a distanza perché grazie ad essa sono riusciti a comprendere meglio alcuni concetti, forse per la minore influenza del resto della classe. Altri hanno condiviso il piacere di tornare a scuola, perché così sarebbero usciti un po' di più, una sorta di respiro di libertà.

LEGGI TUTTO Scuola, si riparte! Qualche riflessione

Un nuovo inizio anche per Abilito

"Benvenuto 2021!" esclamano all'unisono i ragazzi.

Anche per noi dello staff di Abilito, naturalmente, l'anno appena trascorso è stato un anno davvero singolare, vissuto fra mille incertezze e preoccupazioni. È stato davvero difficile e faticoso, infatti, rinunciare ai nostri incontri in presenza, alle merende tutti insieme, alle risate e alle battute attorno a una tazza di cioccolata calda. La pandemia ci ha costretto a molte faticose rinunce, ma ci ha insegnato ancora una volta il grande valore del nostro "essere gruppo". 

LEGGI TUTTO Un nuovo inizio anche per Abilito

Buone feste!

Lockdown e tecnologia

Proviamo per un attimo a immaginare un lockdown con i ragazzi di alcuni anni fa. Come sarebbe stato? Saremmo riusciti a sopravvivere?

Noi educatori discutiamo spesso sull’argomento della tecnologia, in particolare sull’uso che i nostri adolescenti fanno del cellulare, dei social, di internet. Vengono fuori tanti interrogativi che spesso rimangono senza una risposta chiara e precisa. È giusto lasciare il telefono tutto il giorno ai nostri ragazzi, o questo aumenta in qualche modo il loro isolamento? Non sarebbe meglio concedere loro un tempo minore di utilizzo in modo da favorire una maggiore socializzazione tra di loro?

LEGGI TUTTO Lockdown e tecnologia

Abilito ai tempi del lockdown

Come sta vivendo Abilito questo periodo sospensione e attesa, di isolamento e pazienza?

Saremo sinceri, il nostro abituale ottimismo è un po’ affaticato. Non vediamo l’ora che sia possibile “rivederci presto e fare le cose che facevamo prima,” si è sfogato Matteo nella prima videochiamata del nuovo lockdown.“Ci stiamo un po’ stufando," ha detto. "Iniziamo le cose e non riusciamo a finirle”.

LEGGI TUTTO Abilito ai tempi del lockdown

Reinventiamoci ancora

Ancora una volta dobbiamo rimboccarci le maniche e stare ancora più vicino ai nostri adolescenti, spiegando loro bene tutto quello a cui questa pandemia ci costringe a rinunciare. Amicizie, contatti, scuola, sport, tempo libero...

E poi, soprattutto, dobbiamo riorganizzarci per consentire loro di attraversare al meglio questo tempo, un tempo che già normalmente vivono con una certa fatica, sopportando tutte le naturali limitazioni e regole di convivenza proprie di una comunità residenziale.

LEGGI TUTTO Reinventiamoci ancora

Abilito in Cosplay!

Spade laser scintillanti, Supereroi, parrucche variopinte, bacchette magiche…    

No, non siamo sul set di un film Disney o Marvel: siamo al parco Spurgazzi di Caluso dove, fra le foglie degli alberi già colorate dall’autunno e sotto un cielo plumbeo ma capace di regalare ancora qualche tiepido raggio di sole, anche quest’anno si è tenuta la consueta divertentissima edizione di “Caluso in Cosplay” cui anche i ragazzi di Abilito, accompagnati da noi educatori, hanno voluto partecipare con entusiasmo.       

LEGGI TUTTO Abilito in Cosplay!