Dona il tuo 5 x 1000 – Scrivi 02467680019 nel modulo per la dichiarazione dei redditi

AENOR
Privacy Policy

La nostra estate in un rap

Quest’estate siamo andati ad Alassio
sul furgone, cantando tutto il viaggio
con l’euforia che solo un ragazzo ha.
Gli occhi colmi di gioia nel vedere finalmente il mare quella mattina.
Un rapido pranzo e poi partita a calcio
il tempo di cambiarsi e giù… verso il mare blu.
È stato uno sballo: giocare e divertirsi coi ragazzi del bagno.
Gli educatori son tornati ragazzini, con noi giocando felici,
mangiando in spiaggia e girando per la piazza con gli amici dell’ostello, 
per poi incontrarsi tutti davanti ad un gelato freddo.
Non so cosa è stato più bello:
passeggiare al budello, correre al muretto o andare alle caravelle,
anche se all’inizio non volevamo andarci per niente.
E invece le onde son piaciute a tutti
gli scivoli, gli scherzi e i tuffi.
Ci tornerei ora.
Ci credi che al ritorno si è pianto per un’ora?
Ancora, ancora! Voglio rifarlo ancora!
È stato fantastico stare con gli amici
quando siamo tornati eravamo ancora più uniti.
Con in testa i sorrisi di quelle giornate
vorrei ritornarci… ma adesso tocca studiare mate!
Ma tranquilla che ci ribeccheremo, estate.
Spero ancora così: tu, noi e il mare.